Sposi 2020: come affrontare l’emergenza Coronavirus

Per gli sposi che hanno fissato la data delle proprie nozze nel 2020 l’emergenza sanitaria del Coronavirus ha creato non poche difficoltà. Non mi riferisco in questo momento ai problemi insiti nella pandemia, ma all’eventualità di vedere a rischio la realizzazione delle proprie aspettative, quale che sia il grado di organizzazione raggiunto per il proprio matrimonio.  In primo luogo vorrei esortare alla serenità perché c’è un dato di fondo positivo, ovvero tutti gli operatori del settore Wedding sono convinti della necessità di dare il massimo supporto e la massima collaborazione agli sposi 2020, affinché le loro aspettative siano soddisfate appieno. Gli sposi 2020 non saranno frenati e fermati dal coronavirus se lo vogliono!

La decisione di sposarsi è sempre una scelta ben meditata e anche quando viene assunta con enfasi richiede un’attenta programmazione dell’evento. Sono così numerosi gli aspetti da considerare, le cose da fare, i fornitori da coinvolgere e, una volta fissata la data, tutte le energie sono rivolte alla progettazione delle fasi dell’evento.

Le coppie di sposi che hanno fissato la data del matrimonio nel 2020, ahimè, coincidente con l’isolamento, la distanza sociale e la quarantena, ovvero quello sposi di Marzo e Aprile 2020, avranno già provveduto a rimandare le Nozze.

Consigli per gli sposi 2020, con data tra Maggio e Luglio

L’incertezza maggiore sussiste per gli sposi la cui data era programmata per il periodo immediatamente successivo, ovvero maggio, giugno e primi di luglio 2020. Come affrontare l’emergenza Coronavirus per chi deve sposarsi tra maggio e luglio 2020? In questo caso, la citata incertezza deriva dalla mancanza di dati oggettivi da cui desumere quando potremo tornare ad una vita sociale senza restrizioni.

Quanti baci e abbracci ogni sposa/sposo dispensa ai suoi ospiti?

Quanti ospiti desiderano avvicinarsi agli sposi e trasmettere anche fisicamente con un abbraccio la propria gioia e i propri auguri?

La socializzazione fa parte integrante di ogni matrimonio, su questo non ci sono dubbi. Dunque sul ritorno ad una vita sociale gioiosa e serena, si possono fare delle previsioni, che in quanto tali hanno sempre un carattere di aleatorietà. In questo caso il mio consiglio è di non farsi prendere dall’ansia ma valutare attentamente ogni aspetto della questione. Per chi ha una Wedding Planner di riferimento, sarà la professionista a prospettare le possibili soluzioni. Io ai miei sposi ho cercato, innanzitutto, di infondere tranquillità. Il mio suggerimento è quello di opzionare una seconda data delle nozze che coesisterà con la prima, e che è relativa al periodo che va da fine agosto ai primi di ottobre.

In questo periodo le condizioni climatiche sono in genere favorevoli.

È noto a tutti che la “bella stagione” in Sardegna si protrae fino a Ottobre, e dunque, con qualche accorgimento organizzativo, i matrimoni da fine agosto ai primi di ottobre sono assimilabili a quelli primaverili ed estivi nelle regioni più calde.

Ma gli sposi dovranno procedere a fissare questa seconda data con una certa tempestività e poi potranno valutare l’evolversi degli eventi. Decideranno successivamente se rendere definitiva la scelta della seconda data del matrimonio dando un congruo preavviso ai loro fornitori.

La situazione data dall’emergenza sanitaria del coronavirus è talmente inconsueta, anzi direi eccezionale che, come dicevo, tutti gli addetti ai lavori saranno estremamente collaborativi con gli  sposi per la realizzazione del loro sogno!

Consigli per gli sposi 2020 che non hanno ancora fissato una data

A questo punto però vorrei rivolgermi agli sposi che avrebbero voluto sposarsi nel 2020 e non hanno avuto modo di fissare la data perché l’emergenza sanitaria ha stravolto i loro programmi. Come affrontare l’emergenza Coronavirus per chi vorrebbe sposarsi nel 2020?

Ebbene a queste coppie vorrei suggerire di riflettere sul fascino e la bellezza dei matrimoni autunnali ed invernali. Questi matrimoni sono senza dubbio meno frequenti rispetto a quelli primaverili o estivi ma non meno belli, anzi! Le atmosfere, i colori e le ambientazioni del periodo che va da Ottobre a Dicembre, hanno caratteristiche peculiari degne di grande attenzione. Si respira ovunque un’aria di magia e suggestione che rende le cerimonie di questo periodo le più glamour di tutto l’anno.

Ma attenzione, la progettazione di un matrimonio in questa stagione richiede una grossa capacità organizzativa, dalla programmazione degli spostamenti, alla scelta delle decorazioni, allo studio della tempistica (anche e soprattutto per le esigenze fotografiche). Nel prossimo articolo approfondiremo gli aspetti nel dettaglio dei matrimoni autunnali ed invernali. Gli sposi 2020 non dovranno essere demoralizzati e i loro progetti frenati dal coronavirus!

Forza Sposi 2020!

A presto!

 

Post a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *